Era un po’ che ne parlavamo ma non ne venivamo mai realmente a capo.

Niccoló dal canto suo era da un po’ che ci chiedeva con insistenza di non rimanere solo. Si proprio così, ci diceva “io non voglio rimanere da solo sempre” “io vorrei avere un fratellino mamma”. Prova a chiederlo a Babbo Natale gli rispondevamo noi, ma il signore vestito di rosso non si decideva a passare…

Poi un evento fortuito ci ha svegliato da quell’intorpidimento in cui ci eravamo affossati… Che poi lo abbiamo sempre detto di volerne due di bambini, ma poi ogni gravidanza riserva delle sorprese, ogni bambino è a se e ogni coppia dopo il primo figlio reagisce a modo suo.

E così sono passati gli anni, Nicco è cresciuto e noi con lui.

Adesso il nostro anno è arrivato. Nel 2018 saremo in 4! 

Ricominciare credo non sarà per niente facile dopo quasi 7 anni, ma adesso ci sentiamo finalmente pronti ed è questo quello che conta davvero… è il sentirsi pronti che fa la differenza secondo me: i primi anni di vita di Nicco io al solo pensiero mi sentivo male, poi ci siamo assestati e abbiamo respirato, preso aria insomma.

E’ da poco che abbiamo dato la notizia e ancora non lo abbiamo fatto con tutti: ci siamo presi i nostri tempi.

All’inizio sono stata davvero molto male, 3 mesi e mezzo davvero infernali, e poi volevo ascoltarmi senza interferenze! Ho pianto di felicità, di stress, di paura e ho scelto di viverla prima di tutto con me stessa (anche al bimbo lo abbiamo detto da qualche settimana).

Sono sempre più convinta che un po’ di sana lentezza sia necessaria e rigenerante. Credo che faccia bene ascoltarsi e non avere fretta!

Non sappiamo ancora se sarà un maschio o una femmina. Nicco, da buon diplomatico quale non è, risponde a tutti “cosa capita capita”, noi non ci sbilanciamo in dichiarazioni.

Non abbiamo nomi e non abbiamo aspettative su come andrà… Vedremo cosa il 2018 avrà in serbo per noi 4!

 

IMG_6069

IMG_6068

 

large