Amare è un sentimento totalizzante e forse è per questo che è molto difficile amare per sempre, o semplicemente amare davvero.

Richiede impegno, fiducia, rispetto, pazienza, sostegno.

Richiede attenzioni.
Tante.
Soprattutto dopo la nascita di un bambino.

Amarsi dopo un figlio e con un figlio significa prendersi i propri tempi e rispettarli. Perché il tempo non è mai abbastanza.
Significa imparare il significato di parole come stanchezza, sonno, stress, malinconia e ancora stress.
Parole che forse, quando vivevamo insieme in due, non ci sfioravano neppure.

I tempi di coppia, in coppia, quando si diventa 3, si riducono drasticamente. Perché a volte 3 non è il numero perfetto.

Il tempo non è mai abbastanza e la stanchezza prenderà il sopravvento.

Per non parlare del sesso che spesso passa in secondo piano

Ci saranno discussioni, spesso gli uomini mossi da testosterone allo stato brado, ci chiederanno se abbiamo un altro…
Un altro“? Direte voi… “Ma sei matto?! Io vorrei solo dormire e non avere pressioni“, e talvolta questo sarà motivo di litigi.

Non esiste una ricetta magica, non ci sono segreti, forse qualche piccolo trucco ma niente di più.

Un figlio unisce, ma divide anche…
Un figlio deve solo insegnare a stare al passo gli uni con gli altri.
Un figlio viene prima di tutto, e dal momento in cui nasce sarà così per sempre.

Prima gli uomini se ne faranno una ragione, prima smetteremo tutte di litigare!

large